Animali domestici nel condominio

animali domestici nel condominioLe liti giudiziarie riguardano molto spesso l’accesso degli animali domestici negli spazi comuni, quali scale, ascensori e cortili.

La nuova legge n. 220/12, secondo la quale “le norme del regolamento condominiale non possono vietare di possedere o detenere animali da compagnia”, comporta oltre al diritto di detenere un animale nella propria casa, anche il diritto all’utilizzo delle parti comuni, tanto è vero che qualsiasi delibera condominiale contenente disposizioni di divieto in tal senso, può essere annullata presentando ricorso al giudice di pace nel termine dell’art. 1137 c.c.

Leggi tutto “Animali domestici nel condominio”

Il condominio parziale: la legittimazione processuale

condominio parziale
condominio parziale

Il condominio parziale, si realizza qualora un condominio  sia  composto da impianti dotati di autonomia;  si tratta di una creazione puramente giurisprudenziale, non prevista dal codice civile.

La Corte di Cassazione (Cass. 27.2.1995 n.7885; 2.2.1995 n.1255; 12.02.2001 n.1959) ha specificato che “ l’esistenza del condominio parziale è ritenuta possibile sia dalla dottrina che dalla giurisprudenza allorché all’interno del c.d. condominio allargato talune cose – qualificate come comuni ex art. 1117 c.c. – siano per oggettivi caratteri materiali e funzionali necessarie per l’esistenza o per l’uso, ovvero siano destinate all’uso o al servizio, non di tutto l’edificio, ma di una sola parte o di alcune unità abitative di esso “.

Leggi tutto “Il condominio parziale: la legittimazione processuale”